Il depuratore d’acqua domestico è un prodotto grazie al quale è possibile filtrare l’acqua da tutte le sostanze nocive che possono essere contenute in essa. Nelle righe seguenti, scopriremo tutti i parametri in base ai quali andrebbe acquistato o meno un dispositivo di questo tipo, cercando di fornire un quadro completo su tutte le tipologie disponibili.

Come scegliere depuratore acquaL’installazione di un depuratore d’acqua può essere effettuata con grande facilità, anche in maniera totalmente autonoma. Eppure, un dispositivo di questo tipo va valutato in ogni sua componente per fare in modo che si proceda fino ad un acquisto pienamente consapevole.

Alcuni parametri non sono così semplici da comprendere se non si è strettamente esperti del settore.

In certi casi, ti consigliamo di affidarti ad un tecnico, sicuramente preparato in questo ambito e capace di capire in maniera molto rapida le caratteristiche dell’acqua che fuoriesce dal tuo rubinetto di casa.

Di conseguenza, ti può indirizzare verso il depuratore giusto, che funzioni tramite osmosi inversa o meno.

Le variabili da tenere sempre d’occhio

Come già accennato in precedenza, al momento dell’acquisto di un depuratore d’acqua domestico è necessario tenere conto di diverse variabili. Scopriamole insieme ed approfondiamole una per una.

  • Lo spazio disponibile. Le dimensioni contano anche in un aggeggio di questo genere. Ad esempio, una caraffa filtrante per uso privato presenta diverse differenze rispetto ad un filtro a carbone attivo da utilizzare negli acquedotti. Un parametro da tenere d’occhio sempre e comunque.
  • La potenza del depuratore. Molto importante è anche un elemento di questo tipo, capace di rendere l’acqua pulita e potabile fino in fondo. In particolare, la potenza gioca un ruolo fondamentale nel caso dei dispositivi a depurazione magnetica, in quanto contribuisce alla rimozione definitiva del calcare e all’opportunità di lasciare tutti i minerali positivi nell’acqua.
  • Il numero di persone in famiglia. Di certo chi vive da solo necessita di un depuratore d’acqua differente rispetto ad una famiglia piuttosto numerosa. È una questione di quantità e di qualità.
  • Tipo di acqua desiderata. In tal caso, è necessario effettuare alcune piccole distinzioni. La prima riguarda la possibilità di lavorare al meglio con l’acqua naturale o frizzante. La seconda è determinata dalla temperatura desiderata, che sia fredda o ambiente. Tutto sta alle esigenze di chi acquista il depuratore, ma di solito un buon apparecchio dovrebbe riuscire a soddisfare tutte le quattro circostanze.
  • Tipo di filtrazione. Esistono diversi sistemi in base ai quali un depuratore riesce a filtrare l’acqua. Ad esempio, la microfiltrazione è in grado di rimuovere tutte le particelle solide da un liquido, e nel caso particolare libera l’acqua da varie sostanze nocive. Invece, l’osmosi inversa riesce a sua volta a purificare l’acqua dalle impurità mediante il passaggio da una soluzione più concentrata ad una meno concentrata. A sua volta, l’ultrafiltrazione aggiunge alle funzioni citate anche quella di trattenere sostanze molto utili, come ad esempio il cloro. Anche in questo caso, tutto dipende da ciò che serve al cliente.
  • Tipo d’acqua. Il genere d’acqua che esce dal rubinetto può avere diverse caratteristiche. Può essere contraddistinta da un’elevata concentrazione di arsenico, o raccolta in una coltre di calcare. Per fugare ogni pericolo, ci vuole il depuratore adatto.

Come funziona l’installazione di un depuratore d’acqua

Per fare in modo che un depuratore d’acqua domestico sia in grado di agire nella maniera migliore, è necessario conoscere alcuni dettagli riguardanti la sua installazione.

Una volta installato tale prodotto, non bisogna fare altro che apprezzare i vantaggi che sa apportare. La prima cosa da fare in un caso di questo tipo è Manutenzione depuratore osmosi inversachiudere l’acqua, per poi rimuovere tutta quella residua dai rispettivi tubi.

Quindi, è necessario smontare il flessibile di ingresso dell’acqua con l’ausilio di una chiave inglese. Nello stesso punto, va inserito il tubo in uscita in grado di collegare in maniera diretta il depuratore col rubinetto corrispondente.

Leggermente diverso è il discorso riguardante i depuratori sottobanco, che necessitano dell’esecuzione di un buco in corrispondenza del pianale della cucina.

Anche in questa circostanza, bisogna poi aggiungere un nuovo rubinetto che deve far uscire l’acqua ben filtrata. Dopo questo semplice intervento, è possibile assumere il liquido con un sapore più leggero.

Quali sono i prezzi medi e gli impegni dei quali tenere conto

Cosa bisogna fare per selezionare il giusto depuratore d’acqua domestico?

Prima di tutto, consigliamo di non prendere in considerazione i dispositivi che costano troppo poco.

Il prezzo più basso per un modello in grado di garantire grossi benefici a tutta l’abitazione dovrebbe aggirarsi sui 1000 euro. Con un costo inferiore, i rischi di subire una truffa e di avere a che fare con un prodotto di bassa qualità diventano fin troppo alti.

Nella maggior parte dei casi, tali depuratori sono realizzati con materiali di scarsa qualità e non rispondono a determinati requisiti in materia di salute.

Chi vuole può cercare di sbloccare offerte molto interessanti. Ad esempio, diverse aziende di settore propongono l’installazione del depuratore a titolo gratuito e il pagamento di un canone piuttosto economico, a cadenza mensile o annuale.

Ciò che conta è che il rapporto tra qualità e prezzo risulti sempre vantaggioso per il cliente.

Come rivolgersi al tecnico giusto

Vuoi acquistare un depuratore d’acqua domestico in massima sicurezza?

Ti consigliamo prima di tutto di chiedere aiuto ad un valido tecnico in grado di indirizzarti verso la scelta giusta.

Quindi, dà un’occhiata ai vari preventivi disponibili sul Web, metti a confronto i prezzi di ciascuno dei prodotti e trova l’offerta più vantaggiosa per la tua zona.

In questo modo, l’installazione del depuratore d’acqua potrà darti grandi soddisfazioni! La nostra azienda ti metterà in contatto con altre realtà esperte del settore e ti farà valutare ogni singola offerta, selezionare quella giusta e trovare la soluzione perfetta per le tue esigenze.

Non accontentarti della prima ditta che trovi sul Web, ma piuttosto utilizzare un po’ di tempo in più per controllare sia i prodotti che i rivenditori che te li propongono.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo di fare clic sul seguente link, nel quale troverai tutte le dritte necessarie per portare a termine un acquisto giusto e consapevole!