Vuoi eliminare il calcare dalla tua casa? Ecco gli addolcitori più economici sul mercato!

Modello W2B 200

Adatto per 2 – 4 persone

Modello W2B 500

Adatto per 4 – 7 persone

Modello W2B 800

Adatto per 7 – 10 persone

L’acqua che esce dai nostri rubinetti ha disciolti molti sali e sostanze che derivano dalle rocce che l’acqua ha attraversato prima di essere captata dall’acquedotto che la porta nelle nostre case.
Questi sali minerali disciolti sono caratteristici di ogni tipo di acqua, e sono misurati tramite un valore che è la durezza dell’acqua, indicata in gradi Francesi.
Più un acqua è dura maggiore è il suo contenuto in sali di calcio. Questi sali a lungo andare si accumulano su tutte le superfici con cui vengono a contatto: lavandini, sanitari, etc. ma anche negli elettrodomestici di casa come caffettiere, bollitori, lavatrici, ….

Come rimuovere il calcare

Anche se fastidioso è possibile rimuovere il calcare utilizzando i classici metodi naturali ed una buona dose di olio di gomito. Tra questi metodi che possono essere usati in casa troviamo:

  • aceto bianco ed acqua
  • il limone
  • bicarbonato
  • spugnette abrasive

Questi prodotti agiscono perché il Carbonato di Calcio che costituisce il calcare è basico mentre le sostanze su indicate sono acide, normalmente il carbonato non si scioglie in acqua ma quando viene in contatto con un acido allora viene sciolto creando una leggera schiuma e quindi potrà essere eliminato.
Oltre ai metodi naturali si possono utilizzare anche i prodotti chimici che si trovano in commercio; questi agiscono sfruttando lo stesso principio ma possono essere molto aggressivi con le superfici che vanno a trattare, andandole a rovinare con il passare del tempo.

I danni prodotti dal calcare

Tutti questi metodi sono comunque aggressivi nei confronti delle superfici su cui agiscono, inoltre i trattamenti devono essere ripetuti periodicamente con spreco di lavoro e di tempo, ed inoltre le superfici trattate a lungo andare vanno ad essere danneggiate.
Un ulteriore danno importante che non è visibile è quello alle tubature dell’acqua; così come il calcare si accumula sulle superfici allo stesso modo si ha l’accumulo all’interno dei tubi dell’acqua ed in modo particolare negli elettrodomestici. Questo comporta a lungo andare l’ostruzione delle tubature e di conseguenza gli elettrodomestici non funzionano più con la stessa efficienza iniziale, sino a giungere a presentare dei malfunzionamenti e quindi il necessario intervento di riparazione da parte di un tecnico.
Si capisce quindi che sarebbe più efficiente ed economico risolvere già in partenza il problema e non avere problemi di tubazioni ostruite, caldaie incrostate, bolletta energetica elevata.

L’addolcitore come soluzione

Una soluzione a questo problema del calcare è l’utilizzo di un addolcitore domestico.
Questo apparecchio prende il nome dal fatto che permette di ridurre il grado di durezza dell’acqua, rendendola più dolce; viene installato a monte dell’impianto idrico ed utilizza delle resine con cui i sali di calcio vengono estratti dall’acqua e quindi non si ha la possibilità che questi si accumulino né nelle tubature degli elettrodomestici e nemmeno sulle superfici di casa.
Ma un altro vantaggio non secondario è il risparmio di detersivo che si ha nei lavaggi delle lavatrice, è sufficiente utilizzarne molto meno,  e di conseguenza la riduzione delle bolletta elettrica perché si possono fare i lavaggi a temperature più basse.

I vantaggi dell’addolcitore

In breve i vantaggi che comporta avere l’installazione di un addolcitore d’acqua sono:

  • meno detersivi consumati
  • risparmio sulla bolletta
  • più durata degli elettrodomestici

L’installazione di questi apparecchi non necessita di particolari interventi, è sufficiente avere a disposizione i collegamenti all’impianto idrico, un tubo di scarico per eliminare l’acqua di scarico ed un collegamento elettrico per alimentare la scheda elettronica di controllo. Ma è bene che sia effettuata da un tecnico specializzato.
L’unica accortezza da avere è quella di rabboccare mensilmente il sale ad uso alimentare che viene consumato durante il normale funzionamento, e che serve a rigenerare le resine presenti al suo interno. La manutenzione periodica può essere effettuata ogni due anni da parte di un tecnico specializzato che verifichi tutti i vari componenti e li sostituisca in caso di necessità. Rivolgendosi a degli in installatori professionisti a montaggio eseguito questi effettuano l’opportuno collaudo, rilasciando un certificato di corretto montaggio.

Una volta installato, quindi, si potrà bere l’acqua del rubinetto senza preoccupazioni, avendo la consapevolezza di usufruire di un’acqua pura, limpida e senza rischi.

Ecco i migliori addolcitori per rimuovere il calcare dalle tubature di casa

Si possono acquistare online su amazon. Tutto quello che dovrai fare è aspettare la consegna che arriva direttamente a casa e montarli indipendentemente (se hai un minimo di manualità), altrimenti chiamare l’idraulico di fiducia e farti aiutare da lui.

Modello W2B 200

Adatto per 2 – 4 persone

Modello W2B 500

Adatto per 4 – 7 persone

Modello W2B 800

Adatto per 7 – 10 persone