Frigogasatori domestici

frigogasatori domesticiI frigogasatori domestici sono dispositivi capaci di raffreddare l’acqua proveniente dalla rete idrica mediante un sistema di filtrazione. L’acqua, oltre ad essere raffreddata, viene arricchita maggiormente di anidride carbonica. Questo elettrodomestico è composto da un circuito frigo, un circuito idraulico, un circuito pneumatico ed un circuito elettrico.

Perché è utile avere un frigogasatore di acqua in casa?

“Perché dovrei avere un frigogasatore di acqua in casa?”- è la domanda che probabilmente ti starai ponendo. Potresti infatti pensare che sia sufficiente comprare l’acqua in bottiglia e metterla nel frigorifero per averla sempre fredda, o semplicemente girare la manopola del rubinetto verso l’acqua fredda. Ti rispondo alla prima obiezione con una domanda: quanta fatica fai per portare le pesanti bottiglie di acqua dal supermercato a casa? Sicuramente parecchia, quindi per prima cosa non sarai costretto a caricarti come un mulo nel tragitto supermercato-casa. Un altro aspetto positivo è che non comprando l’acqua al supermercato risparmierai un bel po’ di soldi. Ti basta fare due conti per calcolare il tuo guadagno effettivo, eliminando le spese mensili per l’acqua al supermercato. A questo punto passiamo alla seconda obiezione: sicuramente per ottenere acqua fredda basta girare la manopola del rubinetto, ma sei sicuro della qualità dell’acqua? Devi sapere infatti che l’acqua che sgorga dai nostri rubinetti, pur essendo controllata, durata il suo cammino rischia di accumulare metalli, sostanze e particelle sabbiose. Con un frigogasatore non solo avrai acqua fredda, ma anche pura e priva di altre sostanze nocive.

Frigogasatore sopralavello e sottovalello: qual è la differenza?

frigogasatore sopralavelloSul mercato esistono due tipologie di frigogasatore: sopralavello e sottolavello. Sostanzialmente hanno la stessa funzione, ma un design diverso che si adatta in base alle varie esigenze e caratteristiche architettoniche della casa. I frigogasatori sopralavello sono posizionati a vista e rappresentano un vero e proprio complemento d’arredo. Essendo visibili assicurano anche una maggiore cura del design, per questo motivo sono utilizzabili nelle case ma tranquillamente anche nei bar, nei negozi, negli uffici, ecc. I frigogasatori sottolavello invece vengono installati appunto sotto il lavello, e bisogna praticare un foro nel lavandino per poter installare un altro rubinetto affianco a quello già esistente. Se hai una cucina piccola ti suggerisco questa soluzione, che è un ottimo “salvaspazio” e garantisce un funzionamento efficiente.

Come viene prodotta l’acqua fredda e frizzante?

Acqua sicura da bereIl frigogasatore funziona con un sistema di osmosi inversa, che attraverso una sorta di membrana riesce a trattenere le sostanze inquinanti ed i batteri, lasciando defluire l’acqua depurata da tutte le sostanze potenzialmente nocive. Il dispositivo è inoltre dotato di un apposito refrigeratore-frigogasatore, utilizzato appunto per gasare o per raffreddare l’acqua. L’acqua viene gassata con un’apposita bombola di CO2, che assicura la giusta pressione. Le bombole di CO2 sprigionano pressione che spinge l’anidride carbonica in soluzione all’interno dell’acqua, provocandone la gassatura naturale. La durata delle bombole non è univoca, poiché dipende dalla loro grandezza e dalla modalità d’uso. Se utilizzi il frigogasatore con una certa frequenza potresti aver bisogno di caricare le bombole una volta al mese, mentre se ne fai un uso più moderato dopo qualche mese.

L’importanza della manutenzione

Il frigogasatore funziona esattamente come una macchina o un computer: ha bisogno di una manutenzione continua per garantire un corretto funzionamento nel corso del tempo. Ti consiglio di eseguire la manutenzione ogni 12 mesi, e soprattutto di affidarti ad una ditta qualificata e specializzata. Ricordati il detto “il risparmio non è mai guadagno”, quindi meglio spendere qualcosa in più per un’ottima manutenzione, piuttosto che sobbarcarti di spese molto elevate per la rottura di qualche componente fondamentale del dispositivo. Inoltre una ditta specializzata eseguirà il lavoro a regola d’arte, evitando così l’accumulo di batteri nell’apparecchio. La manutenzione ordinaria richiede il cambio del pre-filtro almeno una volta all’anno e del filtro sedimenti, se presente. Le membrane osmotiche in genere vanno cambiate ogni 3 anni, o anche prima se noti una progressiva riduzione dell’acqua in uscita dal rubinetto.

Quali sono i prezzi dei frigogasatori acqua domestici?

Sicuramente ti starai facendo una domanda: “Ma quanto costano i frigogasatori acqua domestici?”. Non poco, ma neanche tantissimo soprattutto considerando l’importante ritorno economico che ti garantiscono questi dispositivi a medio e lungo termine. In linea di massima il prezzo dei frigogasatori oscilla tra i 1.000 ed i 2.500 euro, e molto dipende dalle caratteristiche e dalle opzioni aggiuntive. Le variabili che possono far cambiare il prezzo sono la tipologia di acqua richiesta, la potenza del depuratore, il tipo di contratto sottoscritto, il modello di erogatore e l’eventuale manutenzione. Ci sono anche modelli di tipo cinese che costano poche centinaia di euro, ma ti consiglio di escluderli a priori perché quando si parla della salute personale non si scende a compromessi.

Vuoi acqua di altissima qualità direttamente dal tuo rubinetto?